Elisa, debutta il suo “On Tour”: “In scaletta tutto quello sono”

Elisa ha debuttato a Firenze con l’”ON Tour”, che attraverserà i palazzetti d’Italia fino al 7 dicembre. In scaletta “tutto quello che sono e tutto quello ho fatto, cercando di far convivere diversi stili, i miei diversi abiti”. La data ha ospitato un collega d’eccezione: Renato Zero ha raggiunto la cantante sul palco sulle note di “Cercami”. Spazio anche per un omaggio a Leonard Cohen, con l’interpretazione di “Halleluyah”.

C_2_fotogallery_3006459_1_image

“Vorrei mandare tutti insieme un pensiero a uno dei più grandi poeti della musica che non c’è più, ma che ci ha lasciato tantissima bellezza, delle parole altissime, piene di poesia, piene di significato, piene di vita, piene di tutto. E questo uomo straordinario è Leonard Cohen”, ha detto Elisa omaggiando l’artista canadese scomparso a 82 anni. La sorpresa della serata è stato l’arrivo di Renato Zero, “per ricambiare il favore che gli avevo fatto all’Arena”. Poi la cantautrice ha svelato: “Ci saranno altre sorprese, Emma e Giuliano Sangiorgi, ad esempio”.
“Amici è stata un’esperienza molto positiva, mi sono messa in discussione, ho provato ad aprirmi di più Esprimere ora più fisicità sul palco rispetto al passato viene proprio da quella esperienza. Ma ci vorrebbe un corso di anni per diventare come Britney Spears. I miei modelli? Madonna su tutte, poi Cyndi Lauper e Kate Bush”, ha spiegato l’artista dopo due ore di show intenso e un po’ visionario.

Il Boss delle Cerimonie torna in video dopo lo scompenso cardiaco: “Sto bene”

Tutto è bene quel che finisce bene. Dopo lo scompenso cardiaco della scorsa settimana, che aveva lasciato i fan con il fiato sospeso, Antonio Polese, il Boss delle Cerimonie, torna in video per rassicurare i suoi sostenitori: “Sono fuori pericolo”.
Accanto a lui, Aniello De Nicola primario del reparto di rianimazione dell’Ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, il medico che gli ha salvato la vita.

2055125_don_antonio_boss_cerimonie

Ed è proprio il prof. De Nicola ha rassicurare gli animi: “Don Antonio sta bene ed è stato un paziente modello. All’inizio voleva comandare come fa nel suo castello, ma poi gli ho fatto presente che il Boss della Rianimazione ero io e tutto si è sistemato”.
Insomma, per i fan del programma sui matrimoni più bizzarri finalmente una buona notizia.

Rolling Stones sempreverdi, il 2 dicembre esce il nuovo album ‘Blue & Lonesome’

Il rock’n’roll non può morire, cantava Neil Young. E i Rolling Stones l’hanno preso alla lettera. Impermeabili al logorio dell’età, agli acciacchi, alle crisi e ai mutamenti delle mode, Mick Jagger e compagni sono ancora sul pezzo.
La notizia, stavolta, era nell’aria ed è arrivata ieri: il 2 dicembre uscirà Blue & Lonesome, nuovo album in studio che arriva a più di 10 anni dal precedente A Bigger Bang.

C_2_fotogallery_3000270_10_image

E con l’annuncio ufficiale è arrivato anche l’assaggio sonoro di un minuto di un brano, Just Your Fool. Registrato ai British Grove Studios di Londra, nel dicembre scorso, in soli tre giorni, il disco segna il ritorno alle origini della band, alla passione per il blues, da sempre cuore e anima dell’ultracinquantennale carriera dei Rolling Stones.
Accanto a loro, Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood hanno chiamato musicisti che li hanno affiancati nei tour come Darryl Jones, Chuck Leavell e Matt Clifford, oltre a un ospite speciale di nome Eric Clapton. «Questo album è la testimonianza evidente della purezza del loro amore nel far musica, e il blues è, per gli Stones, la fonte di tutto ciò che fanno», ha spiegato Don Was, coproduttore di Blue & Lonesome, che è già in preorder e disponibile in vari formati.
Insomma, il fuoco sacro del rock non si spegne. E a tenere accesa la fiamma sarà anche un altro evento al quale parteciperanno gli Stones: il Desert Trip festival, nel deserto della California. Da oggi a domenica, sul palco insieme a loro, leggende come Bob Dylan, Roger Waters, Who, Paul McCartney e Neil Young.

Adele, il suo “25″ conquista il Disco di Diamante negli Usa

Il Disco di Diamante è un riconoscimento delle vendite che può vantare solo un élite di artisti. Fino a ieri erano 77 i dischi che avevano venduto oltre 10 milioni di copie. Negli ultimi tempi non succede quasi mai, visto che è già difficile vendere un milione di copie (“Disco di Platino”). Adele frantuma un altro record con il suo “25″ conquistando questo traguardo e bissando così il successo del suo secondo album “21″ che già raggiunse l’obiettivo.

rs_1024x759-151207091054-1024-Adele-Germany-On-Stage-JR-120715

L’ultimo album che è stato “Disco di Diamante è Nelly con “Country grammar”, che risale al 2000 ma ha impiegato 16 anni per avere la certificazione del numero di copie. Secondo i dati della RIAA “25″ ha raggiunto questo risultato lo scorso 22 settembre, in poco meno di 10 mesi. Il suo precedente disco del 2011 impiegò quasi due anni per raggiungere le 10 milioni di copie. Il riconoscimento è stato consegnato ad Adele al Madison Square Garden, dove si è esibita per sei sere consecutive.

50 Sfumature di Nero: Christian Grey e Anastasia Steele stanno tornando. Ecco il trailer in italiano e tutte le anticipazioni

Attesa finita: “50 sfumature di nero”, sequel di “50 sfumature di grigio”, sta per tornare.
Il film arriverà nelle sale il prossimo febbraio (2017).
Ad annunciarlo ufficialmente è la Universal Pictures che ha pubblicato il primo poster
e rilasciasciato il primo trailer ufficiale del film. Protagonisti ancora una volta nelle vesti della timida Ana Steele, Dakota Johnson, e in quelle del sexy miliardario Christian Grey, Jamie Dornan .

50 sfumature nero 2_13200137

La storia riparte esattamente da dove si era conclusa la pellicola precedente : Anastasta, stanca delle perversioni del suo Christian decide di lasciarlo, ma lui farà di tutto per riconquistarla.
Il loro amore, fragile e forte allo stesso tempo, in questo nuovo capitolo dovrà resistere alle new entry Kim Basinger (Elena Lincoln, la Mrs Robinson che ha iniziato Christian all’arte del BDSM), Bella Heathcote (Leila Williams, ex di Christian) e da tanti altri personaggi che tenteranno di minare la serenità della coppia .
Tutto qui? Certo che no! In mezzo anche un giallo da svelare.
Immancabili le scene ad alto tasso erotico che hanno reso la trilogia di “50 sfumature di…” un vero e proprio cult.
La sceneggiatura del film è stata affidata al marito di E.L. James, Niall Leonard. “50 sfumature di grigio” verrà diretto da James Foley (che ha preso il posto di Sam Taylor-Johnson) che è già stato confermato anche per l’ultimo capitolo della trilogia “Cinquanta Sfumature di Rosso” che dovrebbe arrivare nelle sale a San Valentino del 2018.
“50 sfumature di rosso”, però potrebbe non essere l’ultimo capitolo. Sembrerebbe esserci in arrivo uno spin-off basato esclusivamente su Mr. Grey. Sempre tratto dal libro di E. L. James, racconterà tutte le vicende di Cinquanta Sfumature di Grigio questa volta però dal punto di vista di Christian Grey.

Adele ha paura di ammalarsi, un medico analizza la salute del suo staff durante il tour

Ad agosto Adele è stata costretta ad annullare un concerto a Phoenix, in Arizona, dopo aver preso l’influenza.

C_2_articolo_3021345_upiImagepp

La cantante di “Hello” è così preoccupata al pensiero di ammalarsi, che ha ingaggiato un medico che valuti la salute del suo team con cui è in tour una volta alla settimana: a chi è in buona salute viene dato un badge e può parlare e interagire con la star, altrimenti viene messo in “quarantena”.
Ad agosto con la voce rauca e gli occhi segnati Adele aveva condiviso su Instagram un filmato con le sue scuse per aver dovuto cancellare lo show: “Mi dispiace tantissimo, ma ho dovuto annullare il concerto di questa sera a Phoenix in Arizona” aveva detto con voce flebile dopo essere stata costretta a letto. L’esibizione è stata posticipata al 21 novembre.