Raoul Bova papà felice, weekend con Rocio Morales e la piccola Luna

Un papà a tempo pieno Raoul Bova. Impegnato a teatro in giro per l’Italia con Chiara Francini e lo spettacolo

2445939_1558_raoul_bova_luna

“Due” e dietro la macchia da presa, ma appena ha un momento libero l’attore corre dalla sua famiglia.
Raoul è stato fotografato da “Chi” nella Capitale a fianco della compagnia Rocio Morales e della piccola Luna, che Bova spinge felice sul passeggino.

“Michael Jackson: Searching For Neverland”, arriva il biopic per la televisione

E’ online il trailer di “Michael Jackson: Searching For Neverland”, il nuovo biopic dedicato al Re del Pop, in onda in prima visione sul network USA Lifetime il prossimo 29 maggio. Tra i film per la televisione più attesi, racconta gli ultimi anni della vita della popstar attraverso gli occhi delle sue guardie del corpo. La trama si basa infatti sul libro

michael-jackson-e1484394984869

“Remember The Time: Protecting Michael Jackson In His Final Days”, pubblicato nel 2014, dai due fedelissimi bodyguard Bill Whitfield e Javon Beard, e offre uno scorcio inedito nella vita privata di Jackson.
I suoi timori di essere ucciso, il suo desiderio di privacy, in conflitto costante con la sua notorietà, l’amore indiscusso per i figli e la sua devozione nei loro confronti: dal processo del 2005 alla sua tragica morte, avvenuta nel giugno del 2009, la vita di Michael Jackson scorre in questo prezioso documentario, che diventa una sorta di ultima testimonianza.
A vestire i panni della popstar uno dei suoi imitatori più famosi, Navi, mentre le due guardie del corpo sono interpretate da Chad L. Coleman di “The Walking Dead” e Sam Adegoke.

Eurovision, Gabbani è solo sesto. Vince il portoghese Salvador Sobral

Grande delusione per l’Italia all’Eurovision. Ad aggiudicarsi la vittoria nella sessantaduesima edizione dell’Eurovision song contest tenutasi a Kiev, è il Portogallo con Salvador Sobral e il pezzo ‘Amor Pelos Dois’.

Francesco-Gabbani-560x312 (1)

Solo sesto Francesco Gabbani, tra i favoritissimi dei bookmaker della vigilia che ha presentato, insieme all’inseparabile scimmia, la popolare “Occidentali’s Karma”, reduce dal trionfo di Sanremo.

Dexter Holland, il cantante degli Offspring diventa dottore in biologia molecolare

Dalla chitarra al microscopio il passo è stato breve per Dexter Holland, il frontman degli Offspring, la band punk rock americana che detiene il record di vendite per un disco indipendente. Con una tesi sui meccanismi di infezione del virus Hiv, Holland ha ottenuto il dottorato di ricerca in biologia molecolare alla Southern California University.

offspring-630x420

«Sono interessato alla virologia – spiega il cantante e chitarrista, che ha 52 anni, sul sito della band -, e ho voluto contribuire con un piccolo tasseLlo a ciò che sappiamo su Hiv e Aids. La mia ricerca non vuole essere una cura, e nemmeno un passo verso una cura, ma penso che aumentando le informazioni che abbiamo raccolto sul virus negli ultimi 30 anni ci arriveremo. Io continuerò a fare ricerca per questo obiettivo, e probabilmente vedrete alcuni dei miei articoli pubblicati nei prossimi anni».
La tesi, di 180 pagine, indaga su alcuni possibili meccanismi dell’infezione da Hiv. Il dottorato, scrive Holland, è iniziato diversi anni fa, ma il cantante lo ha messo da parte dopo il successo dell’album Smash, che ha venduto 16 milioni di copie nel mondo. Ora la band partirà per un tour mondiale che toccherà anche l’Italia. Il caso di Holland è raro ma non è il solo nell’ambito del rock. Qualche anno fa il chitarrista dei Queen, Brian May, ad esempio, ha terminato gli studi iniziati quando non era ancora famoso prendendo il dottorato in astrofisica.