Beyonce incinta di due gemelli: la prima volta in pubblico col pancione

Ha portato a casa due Grammy (miglior video e miglior album contemporaneo) e allo stesso tempo si è mostrata per la prima volta con il pancione durante la serata di premiazione.

2256422_Beyonce2

Beyonce si è presentata sul palco della premiazione indossando un abito dorato con tanto di corona, a metà tra una regina e una madonna.

George Clooney e Amal in dolce attesa di un maschio e una femmina

E’ ufficiale George Clooney, 55 anni, e la moglie Amal Alamuddin, 39, aspettano due gemelli che nasceranno il prossimo giugno. Secondo Tmz l’avvocatessa sarebbe in attesa di un maschio e di una femmina. Una fonte avrebbe detto a People: “Sono molto felici”. La coppia invece non ha ancora rilasciato dichiarazioni.

clooney_amal

Dopo la conferma sui rumors, dopo le foto che mostrano il pancino lievitato di Amal, ecco l’ennesima conferma del parto più atteso dell’anno. Per l’attore di Hollywood è in arrivo una coppia di bebè. Pare che l’amico Matt Damon abbia commentato: “Ha fatto bingo”.
Clooney e la Alamuddin si sono sposati nel 2014 con una cerimonia da mille e una notte a Venezia. Le loro uscite mondane sono sempre state molto seguite dalla cronaca rosa, ma ultimamente sono apparsi più riservati e i red carpet sono stati centellinati.

Madonna adotta due gemelle del Malawi

Madonna sta per allargare ulteriormente la famiglia. L’Alta Corte del Malawi ha infatti dato la sua approvazione alla cantante americana per l’adozione di Esther e Stella, due gemelle di 4 anni, ha fatto sapere la portavoce del tribunale della città di Lilongwe.

madonna-do-or-dont-list

La popstar ha già adottato due bambini nel Paese, David Banda e Mercy James (11 anni). E inoltre madre naturale di Lourdes Maria (20 anni) e Rocco John (16 anni).
Il 25 gennaio la popstar era stata in visita in Malawi ma in quell’occasione aveva negato di avere in programma altre adozioni, precisando che si trovava nel Paese africano per opere di beneficenza. “Sono in Malawi per controllare l’ospedale dei bambini di Blantyre ed il mio lavoro con Raising Malawi, e poi tornare a casa” aveva detto.

Vasco Rossi compie 65 anni, una leggenda del rock tra record e provocazioni

Buon compleanno Vasco Rossi. Il cantautore “dalla vita spericolata” compie 65 anni. E non ha nessuna intenzione di mollare. A luglio infatti il Komandante sarà protagonista del concerto più grande di tutti i tempi per numero di biglietti venduti al Modena Park. Intanto a Zocca, il suo paese natale, i fan lo festeggiano da giorni.

C_2_fotogallery_3008600_7_image

Lui non è comparso, ma il suo popolo ha voluto ritrovarsi lo stesso per celebrarlo e omaggiarlo, nel luogo dove tutto ha avuto inizio e la leggenda del rock italiano ha cominciato a condurre la sua spericolata vita da star.
E da star sono i numeri che lo contraddistinguono: ha pubblicato 30 album dall’inizio della sua carriera (dal 1977), di cui 17 in studio, 9 dal vivo e 4 raccolte ufficiali, e ha composto complessivamente più di 150 canzoni oltre a numerosi testi e musiche per altri interpreti. Albachiara, incisa nel 1979, è forse il suo successo più grande. Datata 1981 invece è Siamo solo noi (il quarto album), con cui Vasco inizia ad avere un certo seguito. Nel 1982 è al Festival di Sanremo con Vado al massimo e nel 1983 con Vita spericolata. La leggenda ha inizio.
Con oltre 35 milioni di copie vendute è uno dei cantautori italiani di maggior successo e fama, e uno tra gli artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi. Suo il record italiano di spettatori paganti in un singolo concerto.
Ma non è finita. Il 1 luglio un altro record, quello dei 180mila spettatori paganti che assisteranno al concerto evento del Modena Park.
Da star, esagerata, provocatoria e sopra le righe, Blasco ha anche vissuto, conducendo, soprattutto nel periodo di massima fama, negli anni Ottanta, uno stile di vita sregolato tra alcol, droghe, donne e continui tour frenetici, che gli valsero molte critiche da parte dei mass media.
Vasco, che deve il suo nome al padre Giovanni Carlo, di mestiere camionista, in omaggio a un omonimo compagno di prigionia in Germania durante la seconda guerra mondiale, non se ne è mai preoccupato. Ha tirato dritto per la sua strada, sempre. Come fanno le star.