Subsonica, Morricone e le 4 note della discordia: “La sua canzone è simile a Tutti i miei sbagli…”

Morricone copia i Subsonica? Le prime quattro note della colonna sonora dell’ottavo film di Quentin Tarantino, The Hateful Eight, sarebbero, secondo la band torinese, “molto simili” alle prime quattro note di una delle loro canzoni più celebri, Tutti i miei sbagli, con cui i Subsonica parteciparono a Sanremo 2000.

1540539_subsonica_morricone

Una “coincidenza” che ha creato un equivoco non da poco: su Facebook infatti, dove la band ha sollevato la questione, i fans non si sono risparmiati, con attacchi (e insulti) a difendere Morricone. “Le prime quattro note orchestrali della colonna sonora (meravigliosa) di Hateful Eight di Morricone/Tarantino, sono le prime quattro note orchestrali di “Tutti i miei sbagli”. Confrontare al cinema per credere. ‪#‎felicicoincidenze‬”, il post della band.
Peccato che da parte dei Subsonica non ci fosse intenzione di accusare il “Maestro”, come poi specificato in un post scritto questo pomeriggio, in cui si specifica che Morricone “non ha certo bisogno di citare alcunchi”. A conferma che nell’epoca della comunicazione h24 sui social, può succedere anche di essere fraintesi.

Loredana Bertè posta la copertina del nuovo disco, è polemica con i fan

La notizia che tutti i fan aspettavano è arrivata. Il nuovo album tanto atteso di Loredana Bertè arriva l’1 aprile. Su Facebook infatti la cantante ha postato la cover e il titolo, “Amici non ne ho… ma amiche sì”, del lavoro prodotto da Fiorella Mannoia per Warner Music. Non è un pesce d’aprile, anche se la scelta dell’immagine di copertina ha spiazzato tanti ammiratori che l’hanno criticata, polemizzando sui social.

C_4_foto_1321384_image

Ma andiamo per gradi. Il nuovo lavoro fa parte di un lungo progetto che celebra i quarant’anni di carriera dell’artista che con le sue canzoni ha fatto la storia della musica italiana. Vedrà la partecipazione di tantissime artiste che hanno voluto omaggiare la Bertè con duetti importanti e anche brani inediti, scritti per la cantante da Luciano Ligabue.
Il disco arriva dopo un tour di grandissimo successo di pubblico e critica con numerosi sold out, la partecipazione ad “Amici” come giudice (già si parla di un ritorno nel talent di Maria De Filippi, ndr) e l’uscita dell’autobiografia. Ma c’è una cosa che non convince i fan: la cover. Un ritratto colorato in cui appare il viso di Loredana con i capelli blu e circondato da fiori.
Bene, in molti lo hanno criticato definendolo “brutto”, “gotico”, “medievale”. Altri lo hanno accettato con riserva: sottolineando di “poterlo sopportare” solo se il disegno, in cui ricorda Frida Kahlo, è stato fatto dalla cantante stessa. Su Facebook ne è nata una vera e propria discussione, con il social network preso d’assalto dai commenti. Difficilmente la cantante cambierà idea, anche perché alla fine quello che conta sono sempre le canzoni…

Toretto, Gru, Jack Sparrow: tutti i personaggi che torneranno al cinema

Sono tanti i personaggi di film famosi che torneranno a farci compagnia al cinema tra sequel, reboot, prequel, spin-off o remake. Si parte con l’imbranato panda gigante Po che sbarcherà a marzo con “Kung Fu Panda 3”, seguito dal Bruce Wayne/Superman di Henry Cavill in “Batman v Superman: Dawn of Justice”, fino al quasi-mito Dom Toretto interpretato da Vin Diesel in “Fast & Furious 8” in arrivo all’inizio del prossimo anno.

Presentazione del film Fast and furious 5

Nell’estate del prossimo anno rivedremo anche Peter Parker aka Spider-man, che tornerà con un reboot di “Spider-Man” in 3D, diretto da Jon Watts. Ne vestirà i panni Tom Holland. Prima di allora il personaggio apparirà anche in “Captain America: Civil War”, da fine aprile sugli schermi cinematografici.
Sempre nel 2017 rivedremo l’amatissimo Jack Sparrow interpretato da Johnny Depp in “Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tales” di Joachim Rønning e Espen Sandberg. Poi toccherà a Gru in compagnia dei simpatici Minions in “Cattivissimo me 3”, per terminare con Chris Hemsworth che tornerà a vestire i panni di Thor in “Thor: Ragnarok” di Taika Waititi.