Cinema italiano, Checco Zalone è il più ‘potente’

E’ Checco Zalone a guidare la Top 50 Talents stilata dai periodici cinematografici Ciak e Box Office, grazie al fenomeno “Quo vado?” che ha battuto tutti i record al botteghino (65 milioni di euro). Sul podio lo seguono Paolo Genovese, grazie alla commedia brillante “Perfetti sconosciuti”, e Paolo Sorrentino, attesissimo alla Mostra del Cinema di Venezia per il suo debutto nella serialità televisiva con “The Young Pope”.

23447-quo-vado-2-checco-zalone_jpg_620x250_crop_upscale_q85

La Top 50 dei protagonisti che contano nell’industria cinematografica tricolore è divisa fra le star (Talents) e coloro che stanno dietro le quinte (Professionals), ma segnala anche autori in Pole Position per la prossima stagione cinematografica.

TALENTS – Al vertice dei ‘Talents’ resta stabile Checco Zalone, seguito da Paolo Genovese e Paolo Sorrentino. Appena fuori dal podio Carlo Verdone, Paolo Virzì e Christian De Sica. Settimo posto per la new entry Gabriele Mainetti, grazie allo strepitoso esordio con “Lo chiamavano Jeeg Robot”, mentre in ottava posizione spunta Stefano Sollima. A chiudere la top ten la coppia storica Lillo e Greg, seguita da Leonardo Pieraccioni.

POLE POSITION – Quali sono invece i grandi nomi della prossima stagione? Secondo Ciak sono pronti a rientrare in classifica coi loro nuovi film Aldo Giovanni e Giacomo (che festeggiano i 25 anni di carriera con “In fuga da Reuma Park”), Alessandro Siani, in sala il 1 gennaio con “Mister Felicità”, il duo comico Ficarra e Picone e Ferzan Ozpetek con “Rosso Istanbul”.

Ai blocchi di partenza anche Michele Placido con “7 minuti”, Vincenzo Salemme e Sydney Sibilia con l’attesissimo sequel di “Smetto quando voglio”. Lavori in corso anche per Diego Abatantuono, Paolo Ruffini e Francesco Mandelli nuovi “Babysitter”, mentre Claudio Bisio torna in “Non c’è più religione” di Luca Miniero. E potremmo rivedere anche gli autori di due attesissime opere seconde, Pif con “In guerra per amore” e Maccio Capatonda con “Chi l’acciso”.

Cinema italiano, Checco Zalone è il più ‘potente’ultima modifica: 2016-08-30T23:41:17+00:00da giorgio6614
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento